Simona Friuli

 

Simona Friuli

“Ma, fratelli, questo mordersi le unghie dei piedi sul qual è la causa della cattiveria mi fa solo venir voglia di gufare. Non si chiedono mica qual è la causa della bontà, e allora perché il contrario? Se i martiri sono buoni è perché così gli piace, io non interferirei mai coi loro gusti, e così dovrebbe essere per l’altra parte. E io patrocinavo per l’altra parte. In più, la cattiveria viene dall’IO, dal TE, o dal ME, e da quel che siamo, è stato fatto dal vecchio Zio (o Dio) ed è il suo grande orgoglio e consolazione. Ma i NON-IO non vogliono avere il male, e cioè quelli del governo e i giudici, e le scuole non possono ammettere l’IO. E la nostra storia moderna, fratelli, non è la storia di piccoli IO coraggiosi che combattono queste grandi macchine? Parlo sul serio, fratelli, quando dico questo. Ma quello che faccio lo faccio perché mi piace farlo.”

I racconti di Simona